Cerca nel blog

Becco Rosso

In valle Stura, a Pontebernardo fino a località Murenz dove si posteggia. Si supera una sbarra in corrispondenza di una curva e si prosegue a piedi.
Superata la sbarra si cammina lungo la strada asfaltata prima di raggiungere un gruppo di case (1671 m.), dove inizia uno sterrato; ancora poche curve e si arriva ad un cartello che indica il sentiero del GTA che permette di arrivare fino al Becco Rosso (2261 m., 1h30' circa) lungo una carrareccia che sale regolare senza punti ripidi.
 
Quasi subito si incontra una segnalazione per l'opera 10 della quale restano alcuni trinceramenti e vicino una piccola fortificazione dove si nota la porta che è stata fatta saltare.
 
Lungo la salita si incontra l'opera 11 ed il vicino osservatorio; si prosegue sempre per tornanti.e verso metà del percorso si ha la possibilità di abbondare il sentiero per visitare l'opera 12 raggiungibile dopo avere sceso alcune scale ben mimetizzate nella parete di roccia.
 
Si torna sul sentiero e si prosegue fino al colle del Becco Rosso da dove si ha un bel panorama sull'Alta Valle Stura; dal colle, prendendo a sinistra si arriva all'ingresso dell'Opera 13 mentre a destra si arriva ai due ingressi dell'Opera 14 ed alla vetta del Becco Rosso. 

L'Opera 14 è quella più vasta di quelle presenti in zona, ed all'interno ha diversi punti dove dove soffitto e pareti riportano i segni delle esplosioni.

25 ottobre 2008

Le foto

Pasubio

2a expedition in una zona teatro di grandi battaglie e dove ancora oggi si può immaginarne lo svolgimento

10-13 agosto 2008

Santacroce, Mangiapane e Parodi

In viaggio verso Spezia a visitare alcune opere non troppo conosciute ma di buona rilevanza strategica

19 aprile 2008


Le foto

News