Cerca nel blog

Forte San Giuliano e Forte Santa Tecla

Grazie all'organizzione di Marina Abisso ed Antonio Ferrazin è stato possibile visitare Forte San Giuliano, attualmente sede di una Caserma dei Carabinieri, a Genova.

Dopo San Giuliano, il gruppo si è diretto a Forte San Martino e successivamente al Forte Santa Tecla, dove si trova una postazione della Protezione Civile, che provvede anche ad effettuarne la manutezione.

Le foto dei due forti
Un'importante notizia dal Consiglio della Sezione Ligure: nella riunione di dicembre è stata accolta la richiesta del gruppo SMF di intitolarlo a Riccardo D'Epifanio, che ha creato il gruppo e lo ha portato a crescere.

La nuova denominazione sarà Storia Montagne Fortificazioni Riccardo D'Epifanio.

Riunione per attività 2019

Dopo la pausa estiva riprende l'attività del gruppo, con una prima riunione per iniziare a pianificare l'attvità del 2019.

Alcune possibili mete sono già state proposte: zona della Gardetta, Colle di Tenda (in particolare Castel Tournou), monte di Portofino (vicino e con buona possibilità di percorso) e, per ora, ancora un richiamo allo Chaberton dove vorremmo tornare, dopo la prima Expedition del 2006.

L'appuntamento è per tutti: Giovedì 8 novembre, alle 21.00 in sede.

Becco Rosso e manifestazione al Rifugio Zanotti

Due giorni di fine luglio che hanno visto protagonista la Valle Stura, dove quattro componenti del gruppo hanno sabato esplorato le opere del Becco Rosso, mentre la domenica è stata dedicata all'evento svoltosi al rifugio Zanotti, che coincideva con il 70 "compleanno" del rifugio, "La Guardia alla frontiera nel 3° settore del Vallo alpino Occidentale", con i figuranti dell’ASFAO, mostra fotografica e rancio della Guardia della Frontiera.

L'evento si è svolto con l'organizzazione del comune di Pietraporzio, l'associazione ASFAO di Boves e la Sezione Ligure.

Le foto del Becco Rosso

E le foto della manifestazione al Rifugio Zanotti

Sbarramento di Moiola

Siamo tornati dopo alcuni anni a visitare alcune delle opere che fanno dello Sbarramento di Moiola, e per l'occasione abbiamo avuto l'ottima compagnia e guida di Roberto e Graziella che frequentano da anni la zona e ci hanno mostrato alcune cose, per noi, inedite.

Nove i partecipanti del gruppo SMF oltre ai citati Roberto e Graziella, del gruppo Alpifortificate, con buona dotazione per fotografie e video. La visita è iniziata, dopo avere posteggiato in corrispondenza del ponte San Membotto, con l'Opera 5 che è durata circa 2 ore per salire e scendere i diversi livelli che la compongono per continuare con le vicine Opere 6 e 7.

Ottima giornata e le Opere sono state visitate con grande attenzione ed in modo completo, senza tralasciare nulla.

Le foto dell'uscita

Batteria 202 di Punta Chiappa

Dopo oltre un mese di attesa, a causa delle piogge, è stata effettuata la prima uscita del 2018 dedicata alle Batterie Costiere di Punta Chiappa, con 12 partecipanti e ritrovo fissato nel piazzale antistante la Chiesa di San Rocco di Camogli.
Dal piazzale si è preso il sentiero che scende verso Punta Chiappa, arrivando a quota m.30, dove si è risaliti per il più ripido sentiero fino alle batterie trovando, tra i primi, uno dei depositi degli esplosivi ed una zona con alloggi. Qui ancora una visita ad un'altra struttura, senza entrare in quanto è possibile farlo solo con le guide del Parco di Portofino, prima di risalire fino al punto del Centro Visite che in passato era un'altra costruzione risalente alla Seconda Guerra Mondiale.
Dopo una breve sosta, si è proseguito poco oltre per risalire, sulla sinistra, un tratto della Via dei Tubi e passare all'interno di una delle gallerie presenti in zona e continuare verso la zona di monte Campana dove è possibile entrare nel bunker presente.
Da qui il ritorno a San Rocco, lungo il sentiero più alto rispetto all'andata, passando nuovamente per il Centro Visite, a concludere un'ottima giornata con un bel gruppo, in attesa della prossima uscita e di chi non ha potuto essere presente.

Le foto dell'uscita

Nuove date

Considerato che il meteo non è ancora favorevole per l'uscita, nella riunione di giovedì 8 marzo sono state riviste le date delle prossime uscite (aggiornate anche al link "Calendario"):
  • sabato 17 marzo, Batterie di Savona (data alternativa domenica 8 aprile) - Rinviata a causa pioggia, a data da destinare
  • sabato 7 aprile, Batterie di Punta Chiappa (data alternativa domenica 18 marzo)
  • sabato 12 maggio, Moiola (data alternativa domenica 13 maggio)
  • sabato 7 luglio, Chaberton (data alternativa domenica 8 luglio)
  • sabato 28 luglio, Batteria del Becco Rosso
  • domenica 29 luglio, evento al rifugio Zanotti
  • agosto, possibile Expedition da valutare come data in base alla disponibilita' ferie di tutti
  • domenica 7 ottobre, escursione sociale allo Jafferau (zona Bardonecchia)
Per le prime due uscite indicate potremmo invertire le date in base alle condizioni meteo, considerato che alle batterie Savonesi si arriva vicino in auto.

Batteria G.Mameli

Ottima, come sempre accaduto, la visita alla Batteria G.Mameli situata sulle alture di Genova Pegli, nonostante il meteo non favorevole per potere restare molto all'aperto; i volontari che si occupano della struttura hanno permesso di vedere alcune parti che restano chiuse durante la giornata.
In particolare un ringraziamento a Vincenzo Pensato.


Rinvio uscita Portofino

L'uscita al monte di Portofino, prevista per sabato 17 febbraio, viene rinviata al 3 o 4 marzo in considerazione delle previsioni meteo non favorevoli per questo fine settimana.

Giovedì 1 marzo si svolgerà la riunione organizzativa in sede, a partire dalle ore 21.00

Prossime attività

Con la riunione del 25 gennaio, sono state definite alcune possibili mete per i primi mesi dell'anno.

Ogni uscita sarà preceduta da una riunione organizzativa che si svolgerà il giovedì precedente in sede, a partire dalle ore 21.00.
  • 17 o 18 febbraio (alternativa 24 o 25 febbraio), monte di Portofino
  • 24 o 25 marzo, Batterie Savonesi (Madonna degli Angeli, Forte Ciuto, Madonna del Monte)
  • 12 o 13 maggio (alterntiva 19 o 20 maggio), sarà da definire in base alle condizioni di innevamento a quote intorno ai 2000 m.
Per ogni informazione, dubbio, indicazione il primo contatto con il gruppo è la nostra mail smfcailigure@gmail.com

Riunione

Giovedì 25 gennaio, alle ore 21.00 in Sezione, si svolgerà la prima riunione dell'anno; un'occasione per rivedere chi segue già il gruppo ed anche per chi vuole conoscerlo e partecipare alle attività.


News