Cerca nel blog

Uscita a Forte Pianelloni di Pitelli

Sabato 6 aprile, con CAI La Spezia e del Gruppo Speleologico Lunense, visita a Forte Pianelloni di Pitelli. Pitelli è la frazione del Comune di La Spezia, al confine con Lerici e Arcola.

Il Forte Pianelloni è posto su un promontorio a 115 metri dal livello del mare e la sua costruzione risale alla seconda metà dell'Ottocento, intorno al 1875, conteneva otto obici che proteggevano l'ingresso di levante del porto spezzino. Le sedi circolari di queste bocche da fuoco sono ancora visibili. Nei piani inferiori sono presenti corridoi che uniscono una serie di stanze dove vivevano i soldati e dove venivano stoccate le munizioni. Il forte è stato poco utilizzato dopo la costruzione della batteria di Canarbino, situata in una posizione più elevata, ed è stato abbandonato dopo la Seconda Guerra Mondiale. Sarà presente la Pro Loco Pitelli, che dal 2013 è impegnata nella ricerca e nel recupero dei percorsi che si snodano intorno al paese e che il 31 marzo presenterà, con il CAI spezzino, la carta dei sentieri locali.

Ci sposteremo poi sulle alture di Spezia, a Stra, dove visiteremo l’opera mista Castellazzo, ora sede del Gruppo Speleologico Lunense, un tempo a difesa del fronte Nord Ovest della città, con la batteria monte Parodi, la tagliata della Foce e la relativa batteria Macé e il forte monte Albano. Nel loro insieme tutte queste opere avevano lo scopo di battere la strada di Genova, il contrafforte di monte Santa Croce, la valle Durasca e lo sbocco della valle Bottagna e Fresonara nella piana di Migliarina.

News